rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Cronaca Piombino

Piombino, la guardia costiera dona 4 tonnellate di pesce al Banco Alimentare

La merce era stata sequestrata a un grossista di Grosseto

La guardia costiera di Piombino ha proceduto a devolvere in beneficenza, con la preziosa collaborazione del personale del Banco Alimentare della Toscana, un ingente quantitativo (4.383,00 Kg) di sarde, sequestrate ad un grossista per un difetto nella documentazione comprovante la tracciabilità. Per consentire l'operazione, è stata coinvolto il dipartimento di sicurezza alimentare dell'Asl che ha verificato ed attestato l'idoneità del prodotto ittico al consumo umano.

Il personale della capitaneria, dopo alcuni giorni di ricerche dovute alle inevitabili difficoltà legate alla gestione di un così cospicuo quantitativo di pesce, è riuscito ad entrare in contatto con il Banco Alimentare, che grazie alla collaborazione del proprio personale ed alla disponibilità della propria rete logistica, ha potuto garantire la buona riuscita dell'iniziativa. Il gesto risulta particolarmente significativo nell'attuale contesto di difficoltà economiche globali, tenuto conto anche dell'approssimarsi delle festività natalizie, perché ha consentito di trasformare un potenziale 'spreco' in un'opportunità, a tutto vantaggio di soggetti bisognosi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piombino, la guardia costiera dona 4 tonnellate di pesce al Banco Alimentare

LivornoToday è in caricamento