Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Piombino

Piombino, minaccia con un coltello gli ospiti di un centro d'accoglienza: arrestato 27enne

Decisivo l'intervento dei carabinieri. L'uomo, irregolare sul territorio italiano, è stato condotto alle Sughere

Un 27enne di origine nigeriana è stato arrestato poiché si è introdotto abusivamente in un centro di accoglienza per immigrati, minacciando con un coltello da cucina lungo 22 centimetri tre persone. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Piombino, l'uomo dopo aver scardinato la serratura della porta d'entrata dell'ex residente "La Caravella" di Riotorto si è introdotto furtivamente all'interno della struttura dove ha minacciato di morte tre persone della Guinea le quali, nel frattempo, si erano svegliate a causa del rumore creato dalla rottura del chiavistello. 

I militari dell'Arma sono prontamente intervenuti su richiesta del personale addetto alla vigilanza e hanno arrestato il 27enne il quale, dopo gli accertamenti, è risultato essere irregolare sul territorio italiano. Su richiesta del Gip è stato condotto nel carcere di Livorno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piombino, minaccia con un coltello gli ospiti di un centro d'accoglienza: arrestato 27enne

LivornoToday è in caricamento