Cronaca Piombino

Piombino, sottrae migliaia di euro dal conto cointestato con la madre e minaccia la sorella: denunciato 53enne

L'uomo era stato segnalato ai carabinieri per i frequenti prelievi non autorizzati dalle cointestatarie del conto. Poi il fermo dopo la tentata aggressione alla parente

Quando ha scoperto che a segnalarlo ai carabinieri era stata la madre, cointestataria insieme a lui e alla sorella di un conto corrente dal quale aveva prelevato diverse igliaia di euro a insaputa delle parenti, ha cercato di regolare la questione familiare secondo le sue modalità. Ovvero, minacciando la sorella che, trovata per le strade di Piombino, è stata strattonata violentemente davanti ai passanti prima del risolutivo intervento dei carabinieri. Arrivati sul posto, i militari dell'Arma hanno infatti bloccato l'uomo, un 53enne di origini campane ma residente nel comune livornese, denunciandolo poi per minacce aggravate

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piombino, sottrae migliaia di euro dal conto cointestato con la madre e minaccia la sorella: denunciato 53enne

LivornoToday è in caricamento