menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto archivio PerugiaToday

foto archivio PerugiaToday

Via Pannocchia, il progetto del Comune: una pista ciclabile fino a Salviano

La proposta verrà sottoposta al ministero dell'Ambiente nell'ambito del Programma di incentivazione della mobilità urbana sostenibile. Se verrà approvata prevede la creazione di una corsia di 900 metri a doppio senso di marcia che arriverà da viale Carducci fino al sottopasso che porta in zona Fonti del Corallo

Una pista ciclabile che attraversa tutta via Pannocchia fino a raggiungere il sottopasso di via di Salviano che porta in zona Fonti del Corallo. Questo il progetto che la giunta di Livorno ha deciso di sottoporre all'attenzione del ministero dell'Ambiente nell'ambito del Programma di incentivazione della mobilità urbana sostenibile (PrIMUS). L'idea prevede la realizzazione di un tratto riservato ai mezzi a due ruote a doppia corsia lungo 900 metri per un costo di circa 730mila euro di cui il 75% verrà finanziato dal Ministero. La ciclabile sarà divisa in due tratti e i lavori, qualora il progetto venisse accettato e stando a quanto riportato sul Progetto operativo di dettaglio (Pod), dovrebbero essere aggiudicati a dicembre 2021 per poi iniziare a marzo del nuovo anno e concludersi a dicembre. 

Via Pannocchia-2

Ipotesi pista ciclabile in via Pannocchia, il dettaglio dei lavori 

La ciclabile, secondo il progetto di fattibilità elaborato dal Comune, sarà divisa in due parti. La prima permetterà il collegamento con il tratto già esistente sul viale Carducci e che, quindi, avrà inizio all'intersezione con via Pannocchia fino all'incrocio con via Don Bosco per una lunghezza di circa 560 metri. La seconda invece avrà inizio nel tratto terminale lato sud di via Alessandro Pannocchia e permetterà il collegamento con via di Salviano proprio dove c'è di un sottopasso ferroviario ciclabile esistente che consentirà di raggiungere il centro commerciale Fonti del Corallo, che si trova a breve distanza. Le due parti della ciclabile saranno unite tra loro da un breve tratto di strada residenziale in cui sarà apposto il limite di 30 km/h. Inoltre saranno installate 15 rastrelliere per un totale di 75 posti per biciclette. 

Il sottopasso in via di Salviano-2

Il cronoprogramma degli eventuali lavori

Stando a quanto riportato nel Pod, ecco l'iter che la pista ciclabile dovrà seguire: 

  • Approvazione progetto definitivo: giugno 2021;
  • Approvazione progetto esecutivo: settembre 2021; 
  • Pubblicazione bando di gara: ottobre 2021; 
  • Aggiudicazione lavori: dicembre 2021; 
  • Consegna lavori: marzo 2022
  • Ultimazione lavori / collaudo: dicembre 2022. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bonus cultura: come attivarlo per fare acquisti su Amazon

social

Riciclare le uova di Pasqua: tre ricette facili e veloci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento