rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca

Polizia, la denuncia della Cgil: "Carenza di organici a Livorno e provincia, a rischio la sicurezza dei cittadini"

Giovanni Chirico: "Il governo ha mostrato scarso interesse: nessun investimento né assuzioni all'orizzonte"

"Il territorio di Livorno soffre da tempo di carenze organiche importanti che non riguardano solo la questura ed i commissariati, ma interessano le specialità e tutti quei presidi di sicurezza che garantiscono ogni giorno il controllo del territorio e la prevenzione dei reati". Questa la denuncia di Giovanni Chirico segretario provinciale del Silp Cgil di Livorno che sottolinea come "nel 2024 saranno 44 i poliziotti che lasceranno l’attività per raggiunti limiti di età e non saranno reintegrati da nuove assunzioni. Con i prossimi trasferimenti previsti entro l'estate da noi arriveranno soltanto sei poliziotti del ruolo agenti e assistenti". 

"Il fenomeno della carenza di personale - continua il sindacalista -, che riguarda anche le altre forze di polizia, si unisce all'elevata età media che sfiora i 50 anni e alle criticità legate alle strutture ai mezzi. Il governo in carica, al di là degli slogan, ha mostrato scarsa attenzione per il comparto sicurezza: zero assunzioni straordinarie, zero investimenti, risorse inadeguate per il rinnovo del contratto di lavoro che le lavoratrici e i lavoratori in divisa aspettano ormai da oltre 850 giorni". 

"Facciamo appello alla comunità civile, alla politica locale, ai parlamentari eletti nel nostro territorio - conclude il responsabile del sindacato di polizia della Cgil - affinché facciano la propria parte a tutti i livelli per esercitare pressione nei confronti del parlamento e del governo". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia, la denuncia della Cgil: "Carenza di organici a Livorno e provincia, a rischio la sicurezza dei cittadini"

LivornoToday è in caricamento