Tricolore strappato alla Ponceria, Tramonti: "Opera di fascisti di sinistra"

I responsabili ripresi dalla telecamere di sicurezza: sulle bandiere erano riportati alcuni articoli della Costituzione

Due bandiere dell'Italia, contenenti alcuni articoli della Costituzione, sono state strappate dalla porta di ingresso della Ponceria in Venezia nella tarda sera di venerdì 13 dicembre. È stato lo stesso proprietario, Adriano Tramonti, a raccontare l'accaduto sulla propria pagina Facebook definendo gli autori del gesto "fascisti di sinistra".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un'azione che l'attuale vicesegretario del Pd proprio non ha digerito tant'è che, subito dopo essersi accorto dell'accaduto, ha visionato i filmati delle telecamere di sicurezza del suo locale per identificare i responsabili. Tramonti ha potuto così notare alcune persone che, prima di entrare a prendere da bere, hanno staccato dalla porta le due bandiere gettandole in terra come se niente fosse. Probabilmente gli autori del gesto non hanno gradito la vista del tricolore non soffermandosi sul fatto che al suo interno ci fossero stati scritti alcuni articoli della Costituzione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Precisamente a Calafuria", sequestrata la terrazza: "Balli e feste senza la certificazione di agibilità"

  • Effetto Venezia e dintorni 2020, il programma della manifestazione. Salvetti: "Felici di aver investito per la città"

  • Coronavirus Toscana, impennata di nuovi casi: 61 positivi ma nessun ricovero in più. Il bollettino di domenica 9 agosto

  • Miss Livorno 2020, Elisa Giuffrida si aggiudica la prima tappa: tutte le premiate

  • Scopaia, muore in casa a 53 anni: indaga la polizia

  • Cessione Livorno, ultimatum Spinelli: "Aspetto Fernandez ancora oggi, poi..."

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento