Porto, siglato contratto integrativo alla Ltm. I sindacati: "Accordo importante, segnale positivo per il nostro scalo"

Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti: "Questo contratto potrebbe rappresentare una linea guida per tutte le altre imprese che operano nel settore"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LivornoToday

Riceviamo e pubblichiamo integralmente un comunicato stampa della Filt-Cgil in merito all'accordo siglato da Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti con l'azienda Ltm.

Siglata l'intesa sul contratto integrativo in Ltm: l'accordo raggiunto tra l'azienda e Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti ha avuto il via libera anche dall'assemblea dei lavoratori. Per i circa trenta dipendenti dell'azienda specializzata in movimentazione di rotabili su traghetti di tipo ro-ro si tratta di un'intesa importante, sia in termini economici che di miglioramento delle condizioni lavorative a livello organizzativo. Un buon contratto integrativo - il primo sottoscritto dopo la stipula del Contratto collettivo nazionale dei lavoratori dei porti - che potrebbe rappresentare una sorta di linea guida anche per tutte quelle altre imprese che si occupano della stessa tipologia di traffico. L'accordo è stato raggiunto dopo un confronto con l'azienda durato oltre tre mesi. Una buona notizia, non solo per i dipendenti Ltm. L'auspicio è infatti che il via libera al contratto integrativo in Ltm possa davvero rappresentare un primo segnale importante di ripresa per un porto da tempo in grave difficoltà: un primo raggio di sole che squarcia una fitta nebbia. Per lo sviluppo del porto serve l'impegno di tutti: il sindacato, come sempre, è pronto a fare la propria parte. 

Giuseppe Gucciardo - Filt-Cgil
Gianluca Vianello - Uiltrasporti
Dino Keszei - Fit-Cisl
Torna su
LivornoToday è in caricamento