rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Cronaca Porto

Porto Livorno, sequestrati 9 kg di cocaina nascosti in un rimorchio: avrebbero fruttato oltre 3 milioni di euro

Un 51enne italiano è stato arrestato: decisivo il fiuto dei cani Jambo e Brook

Ancora un sequestro di droga all'interno del porto di Livorno dopo quello avvenuto lo scorso 14 ottobre. Ieri sera, giovedì 24 novembre, la guardia di finanza, durante i controlli all'interno dello scalo livornese, ha posto l'attenzione su un camion per trasporto merci. Le fiamme gialle hanno subito messo a lavoro i cani antidroga, Jambo e Brook che al passaggio dell'autoarticolato e nella sua cabina hanno mostrato interessamento e pian piano segnalato in maniera decisa la presenza di stupefacenti.

A quel punto, la Finanza ha approfondito il controllo scoprendo, occultato nel rimorchio, un borsone contenente diversi panetti di cocaina impacchettati, per un peso complessivo di ben 9 kg, che se immessi sul mercato avrebbero fruttato oltre 3 milioni e mezzo di euro. Il conducente del mezzo, un cinquantenne italiano, è stato quindi tratto in arresto per traffico di sostanze stupefacenti, con l'aggravante dell'ingente quantità, e condotto in carcere. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto Livorno, sequestrati 9 kg di cocaina nascosti in un rimorchio: avrebbero fruttato oltre 3 milioni di euro

LivornoToday è in caricamento