rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca Porto

Porto Livorno, sospeso lo sciopero dei lavoratori: "È solo una tregua armata in attesa del confronto con l'Authority"

La decisione dopo la richiesta dell'Autorità Portuale che incontrerà le organizzazioni sindacali e i lavoratori nella giornata di domani. Cgil, Cisl, Uil: "Decisione sofferta e dettata dal senso di responsabilità"

A partire dalle 12 di oggi, martedì 13 settembre, è stato sospeso lo sciopero dei lavoratori del sistema portuale livornese. La decisione delle segreterie provinciali Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti è stata presa a seguito della richiesta di incontro avanzata stamani dall'Autorità di sistema portuale. A renderlo noto è una nota congiunta dei sindacati che informano: "Il tavolo, a cui parteciperanno sindacati, Authority e organizzazioni datoriali, è stato convocato per domani mercoledì 14 settembre alle 10 a Livorno a Palazzo Rosciano, sede dell'Autorità di sistema portuale. Sempre davanti a Palazzo Rosciano, in concomitanza alla riunione, si terrà un presidio dei delegati sindacali del porto".

La decisione di sospendere lo sciopero "è stata molto sofferta - dicono Cgil, Cisl e Uil -. Per riaprire il tavolo di confronto l'Authority ci ha però chiesto come condizione essenziale la revoca o almeno la sospensione dello sciopero. Per senso di responsabilità e per riprendere il dialogo è stato perciò deciso di sospendere lo sciopero, in attesa di verificare quello che accadrà nel corso della riunione che si terrà domani".

Stamani, dunque, i lavoratori dei primi due turni hanno scioperato per due ore, com'era previsto dal programma. Dalle 9.30 alle 11.30, davanti al varco Galvani del porto di Livorno, si è tenuta un'assemblea con i lavoratori, per discutere appunto sulle questioni oggetto della mobilitazione. Al termine dell'assemblea è arrivata la richiesta di incontro avanzata dall'Authority: "Dopo un confronto in merito alla possibilità di riaprire il tavolo, è stato deciso di sospendere lo sciopero - chiude la nota -. A partire dalle ore 12 i lavoratori del sistema portuale livornese hanno perciò ripreso a lavorare. Sia chiaro, si tratta di una tregua armata. Le organizzazioni datoriali hanno ben chiaro le richieste dei sindacati. Senza garanzie chiare e concrete su salute, sicurezza e salario la mobilitazione è pronta a ripartire".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto Livorno, sospeso lo sciopero dei lavoratori: "È solo una tregua armata in attesa del confronto con l'Authority"

LivornoToday è in caricamento