rotate-mobile
Cronaca

Porto, scontro in rada tra rimorchiatore e metaniera

Nella nave Neoenergy si è aperta una falla di circa 15 centimetri dalla quale esce acqua di zavorra. Sono in corso le operazioni di riparazione

Una metaniera, la "Neoenergy", si è scontrata al largo del porto di Livorno con un rimorchiatore, il Corrado Neri, che le stava prestando assistenza (la foto in fondo all'articolo è stata gentilmente concessa dall'Avvisatore Marittimo). L'episodio è avvenuto intorno alle 12 del 10 maggio. La metaniera stava tornando dal rigassificatore dove aveva appena sbarcato 61mila 320 metri cubi di metano liquido. Lo scontro con il rimorchiatore è avvenuto a tre miglia dalle dighe foranee del porto con la "Neoenergy" che ha perso un po' di acqua di zavorra ma, per fortuna, non ci sono rischi per l'ambiente. A dare l'allarme sono stati gli operatori dell'Avvisatore Marittimo: "Abbiamo notato che la nave stava sversando acqua - commentano - ma non aveva segnalato nessuna anomalia. Abbiamo fatto un controllo visivo e, quando ci siamo accorti di quanto stesse succedendo, abbiamo subito informato la Capitaneria di porto".  Al momento la metaniera si trova all'ancoraggio in rada sempre a tre miglia dalle dighe foranee, dove è stata raggiunta dai mezzi della Capitaneria. Prima di poter ripartire, la nave dovrà essere riparata, dietro le certificazioni del Rina, dal momento che nello scontro si è aperta una falla di 15 cm a un altezza di 1.5 metri dalla linea di galleggiamento. 

WhatsApp Image 2019-05-10 at 16.35.55-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto, scontro in rada tra rimorchiatore e metaniera

LivornoToday è in caricamento