rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca

Prevenzione furti, arrivano i "Falchi" della polizia

Il personale, dotato di un cellulare, girerà in borghese a bordo di scooter e si confronterà con i commercianti per cercare di prevenire i colpi da parte dei malviventi

L'ondata di furti ai danni di commercianti non accenna a placarsi. Diversi bar, negozi e centri di bellezza del centro sono stati presi di mira dai malviventi con i proprietari che hanno invocato a gran voce un aiuto da parte delle forze dell'ordine. Per venire incontro alle richieste dei negozianti ecco arrivare i "Falchi" della polizia. Questa nuova unità è composta da quattro agenti, che si muoveranno su due scooter T-Max, e che saranno a stretto contatto con i commercianti i quali potranno richiedere il loro intervento tramite una semplice chiamata. Il personale in borghese controllerà le strade e tutte quelle situazioni a rischio. "Questo servizio è alla dipendenze di una sezione della squadra mobile – dichiara Lorenzo Suraci, questore di Livorno – si tratta di uomini a bordo di motociclette, che avranno in dotazione un telefonino, che servirà per prendere subito contatto con tutti quelli che sono gli obiettivi a rischio: commercianti, banche e altri esercizi. Questo servizio non va a sostituire il 113 che va sempre chiamato in caso di bisogno. I 'Falchi' sono una specie di poliziotto di quartiere motorizzato". Valentina Crispi, dirigente della squadra mobile, afferma che "questo servizio serve a livello di prevenzione, per impedire che venga commesso un reato. Io mi occupo in prevalenza di repressione, ma queste segnalazioni mi possono dare un input investigativo anche prima che avvenga un reato. Il questore tiene molto al controllo del territorio e, proprio per questo, ha potenziato le volanti". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prevenzione furti, arrivano i "Falchi" della polizia

LivornoToday è in caricamento