Cronaca Via Maggi

Giro di prostituzione in centro, perquisite e sigillate alcune "case chiuse": un arresto

Imponente operazione della polizia municipale che nella mattina di ieri ha impedito l'accesso a diverse strade in zona Origine

Un giro di prostituzione all'interno di vere e proprie "case chiuse" nel centro città. È quanto emergerebbe in seguito alla maxi operazione della polizia municipale di Livorno, impegnata fin dalle prime ore del mattino di ieri, mercoledì 10 giugno, in un'attività coordinata dalla procura di Livorno che, a seguito di indagini aperte da diversi mesi, avrebbe portato all'arresto di una persona. Il tutto sarebbe scattato in seguito ad alcune segnalazioni di cittadini che riportavano uno strano "via vai" in alcuni appartamenti, perquisiti e sigillati dopo il blitz di ieri mattina.

arresto municipale via maggi (4)-2

Imponente lo schieramento di agenti che hanno chiuso gli accessi di alcune strade in zona Origine, entrando in diverse abitazioni tra via Maggi e via Oberdan individuate come possibili luoghi dove si fornivano prestazioni sessuali retribuite in denaro o in cambio di favori. Al termine dei controlli, la Municipale avrebbe condotto nei suoi uffici uno dei presunti coinvolti nel giro di prostituzione e messo i sigilli alle case in questione da dove sarebbe stato raccolto diverso materiale utile alle indagini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro di prostituzione in centro, perquisite e sigillate alcune "case chiuse": un arresto

LivornoToday è in caricamento