Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Porto, protesta dei lavoratori Intempo: "Basta precarietà, vogliamo garanzie sul futuro"

Gli operai hanno protestato sotto la sede dell'Autorità di Sistema Portuale: "Non toglieteci la dignità"

Un presidio di protesta per dire "basta alla precarietà nel mondo portuale". Nella mattina di ieri, lunedì 8 febbraio, alcuni lavoratori della società Intempo hanno manifestato sotto la sede dell'Autorità di Sistema Portuale sugli scali Rosciano per chiedere maggiore sicurezza riguardante il loro futuro. "La precarietà è diventata uno degli asset all'interno dei quali si sviluppa il mondo del lavoro in Italia e anche a Livorno - dichiara Filippo Bellandi, segretario generale Nidl-Cgil Livorno -. Il porto è strategico per la nostra città e crediamo che al suo interno si debba stare ancora più attenti al concetto di dignità". 

protesta lavoratori porto 1-2

Protesta lavoratori portuali, Cgil: "Competere sul costo del lavoro ci porta verso il basso" 

"All'interno dello scalo cittadino ci sono un numero di lavoratori che lavora tramite l'agenzia interinale e con contratti a tempo, anche di un giorno, - prosegue Bellandi - vengono chiamati quando c'è bisogno e devono essere sempre pronti a rispondere alla chiamata, ma gli stipendi a fine mese sono irrisori. Competere sul costo del lavoro crea una spirale che ci porta verso il basso. Dobbiamo essere competitivi nell'attrarre il traffico di merci, ma non su quanto costa un operaio. Chiediamo all'Autorità portuale di essere l'elemento di garanzia che permette alle parti in causa di trovare un equilibrio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto, protesta dei lavoratori Intempo: "Basta precarietà, vogliamo garanzie sul futuro"

LivornoToday è in caricamento