Cronaca

Livorno calcio, la protesta dei tifosi amaranto davanti al terminal di Spinelli: "Vattene"

Cori, striscioni e fumogeni al Calambrone contro l'ex presidente

C’erano diverse decine di tifosi amaranto questa mattina, sabato 19 giugno, in via Vasco Natale Jacoponi, a Calambrone, a pochi metri di distanza dall’ingresso del terminal della famiglia Spinelli, per protestare contro l’ex presidente che, adesso, detiene il 10% delle quote del Livorno Calcio, ma resta in pratica l’ago della bilancia riguardo al futuro del club. 

Livorno, Spinelli alza il prezzo: il gruppo indiano offre 2 milioni di euro, lui ne vuole 700mila in più

La manifestazione, organizzata nei giorni scorsi dalla curva Nord, ha visto i tifosi appendere uno striscione con un messaggio eloquente, ‘Spinelli vattene’, seguito da cori e fumogeni per poco meno di un’ora. L’appuntamento era stato fissato proprio per "riprendere il percorso di protesta, stufi dell’ennesima telenovela", come avevano spiegato gli stessi rappresentanti della Nord in questa settimana. I giorni infatti passano, ma nonostante tutto ancora non si è arrivati al passo decisivo per il tanto atteso cambio di proprietà, necessario al fine di schiarire il futuro amaranto. Circostanza, questa, che ha portato la tifoseria a dire basta e a protestare, come avvenuto questa mattina. 

"Il Livorno siamo noi", in piazza la contestazione dei tifosi alla società. Video

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Livorno calcio, la protesta dei tifosi amaranto davanti al terminal di Spinelli: "Vattene"

LivornoToday è in caricamento