Mozziconi di sigaretta per terra, l'invenzione di Dashi per pulire la città: "Così combatto l'inciviltà"

Amante della natura e di Livorno, il 43enne di origine albanese ha inventato e brevettato uno strumento per aspirare le cicche gettate ovunque da fumatori incivili: "Ne ho già venduti alcuni esmplari, spero possa essere utile anche alle amministrazioni comunali"

È un grande amante della natura e lo ha sempre dimostrato pulendo ogni volta che poteva i luoghi in cui andava e che trovava sporchi. Poi, con la perdita del lavoro, si è dedicato ancora di più a questa naturale vocazione e ha inventato e brevettato un attrezzo che raccoglie i mozziconi di sigarette. L'idea gli è venuta vedendo un'infinità di cicche abbandonate sul lungomare e allora Saimir Dashi, 43 anni di origine albanese ma a Livorno da moltissimo tempo, ha deciso di realizzare il "Dashi portami con te", un piccolo bastone con un motorino che aspira le sigarette in ogni circostanza, siano esse in strada o in spiaggia, tra le bocche di lupo, sui muretti o tra gli scogli. 

saimir dashi (4)-2

"Mi sto dedicando alla pulizia della città - racconta Saimir Dashi -, in particolar modo al moletto di San Jacopo: ogni giorno recupero moltissimi rifiuti, anche in acqua, e quando ho visto tutti i mozziconi di sigarette abbandonati ho pensato di fare qualcosa e ho inventato il Dashi". "Sto cerando di sensibilizzare le persone a non gettare i rifiuti a terra e sopratutto i mozziconi - continua Saimir -. Io stesso sono un fumatore, ma non tollero vedere tutte quelle cicche per terra. Così, ispirandomi a quei bastoni appuntiti che usano in Francia, ho deciso di realizzare qualcosa di mio: l'apparecchio pesa poco, è smontabile e facile da usare". 

saimir dashi (2)-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Abbiamo venduto alcuni esemplari a Capannori, Lucca e anche a Livorno - continua Saimir -: al moletto di Ardenza, per esempio, utilizzano il mio strumento per tenere pulita tutta la zona. L'idea è quella di proporlo ai negozianti che potrebbero farne uso per pulire facilmente e senza fatiche le aree esterne alle loro attività. Meglio ancora sarebbe trovare un accordo con la pubblica amministrazione per venderlo a chi si occupa di pulire le strade della città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali, il voto in Toscana: preferenze a candidati e liste

  • Rosignano, tromba d'aria scoperchia case e devasta il Circolo Canottieri: diversi feriti. Video

  • Scuola, vietato ammalarsi: il protocollo Covid "imprigiona" le famiglie. Le mamme: "Servono test più rapidi e meno invasivi"

  • Elezioni Toscana, la composizione del nuovo Consiglio regionale: al Pd 22 seggi, 9 alla Lega

  • Allerta meteo arancione, scuole chiuse a Livorno venerdì 25 settembre: previsti temporali, vento e mareggiate

  • Terremoto Livorno, cda dimissionario: i soci isolano Navarra, il futuro è un'incognita. E il presente una vergogna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento