rotate-mobile
Cronaca Shangay-Corea / Via Firenze

Futuro raffineria Eni, Romano (Pd): "Necessario riconvocare il tavolo al Mise, non si perda altro tempo"

Il deputato livornese interviene sulla situazione dello stabilimento di Stagno a quasi due mesi dalla prima riunione al ministero

"Un ulteriore ritardo nella convocazione del tavolo nazionale sul futuro di Eni rischia di vanificare gli sforzi fatti in questi mesi". Ad accendere di nuovo i riflettori sulle dinamiche legate alla raffineria di Stagno sono Andrea Romano, deputato dem livornese, e Chiara Braga, deputata Pd e responsabile Ambiente ed Energia della segreteria nazionale del Pd. "Il futuro dell'impianto di Eni - hanno evidenziato - è fondamentale sia per il futuro economico e occupazionale della costa toscana, sia per le strategie nazionali in campo energetico. Lo scorso 9 marzo si è tenuta la prima riunione del tavolo nazionale sull’impianto, fortemente voluto dal Partito democratico e finalmente avviato dal ministero per lo Sviluppo economico insieme alla Regione Toscana, ai sindaci del territorio e ai sindacati. Trascorsi quasi due mesi da quella data, è fondamentale che il tavolo venga nuovamente convocato dal ministro Giorgetti".

Raffineria Eni, i sindaci di Livorno e Collesalvetti incontrano i sindacati: si parlerà del futuro dell'impianto di Stagno

Dichiarazioni che arrivano al termine di una riunione di coordinamento a cui hanno preso parte, tra gli altri, anche il governatore Eugenio Giani, i sindaci Luca Salvetti e Adelio Antolini. "I temi da sciogliere sono numerosi - hanno proseguito Braga e Romano - dal rilancio dell’impianto, nel quadro della transizione energetica in cui è impegnata l’Italia, alle strategie di investimento che l’Eni intende mettere in campo sul territorio, passando per gli opportuni adeguamenti normativi che dovranno eventualmente essere adottati. Il tavolo nazionale è il luogo più appropriato per affrontare tutti i temi relativi all’impianto, nel più trasparente dialogo con i sindacati, le amministrazioni locali e la cittadinanza dei territori coinvolti. Non si perda altro tempo e si proceda dunque a una nuova convocazione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Futuro raffineria Eni, Romano (Pd): "Necessario riconvocare il tavolo al Mise, non si perda altro tempo"

LivornoToday è in caricamento