rotate-mobile
Cronaca Borgo / Borgo dei Cappuccini

Choc in Borgo: derubato da falsi venditori ambulanti, 83enne rischia la vita per fermare il furgone dei rapinatori

Due uomini si erano avvicinati all'anziano con la scusa di vendergli frutta a basso costo. Quando l'uomo ha tirato fuori il portafoglio glielo hanno strappato e sono ripartiti a tutta velocità

Ha tentato in tutti i modi di opporsi alla rapina, anche mettendo a rischio la sua stessa vita aggrappandosi al furgone a bordo del quale due uomini, poco prima, gli avevano appena strappato dalle mani il portafoglio per poi fuggire a tutta velocità. A nulla però sono valse le azioni dell'83enne che è stato scaraventato violentemente a terra sbattendo la testa contro l'asfalto. A soccorrerlo in zona Borgo Cappuccini, nella tarda mattinata di oggi, lunedì 10 ottobre, sono stati i volontari della Misericordia di Livorno.

A loro l'anziano ha raccontato come i malviventi gli si fossero avvicinati con la scusa di vendergli della frutta a buon prezzo e nel momento in cui stava per pagare le cassette gli hanno strappato dalle mani il portafoglio, al cui interno vi erano circa 500 euro. Subito dopo i rapinatori sono ripartiti a tutta velocità, facendo perdere le proprie tracce, nonostante il disperato tentativo dell'anziano di riprendersi quanto gli era stato sottratto. Sul luogo della rapina, successivamente, sono intervenuti anche i carabinieri ai quali l'83enne, sotto choc per l'accaduto, ha sporto denuncia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Choc in Borgo: derubato da falsi venditori ambulanti, 83enne rischia la vita per fermare il furgone dei rapinatori

LivornoToday è in caricamento