rotate-mobile
Cronaca Colline / Viale Francesco Petrarca

Rubano 3mila euro di merce da Esselunga e tentano la fuga, poi aggrediscono l’addetto alla sicurezza: un arresto e tre denunce

Una donna 21enne di origini romene e residente a Napoli è finita in carcere, altre tre persone (una donna e due uomini) sono state denunciate per tentata rapina dopo l’identificazione grazie alle telecamere

Una donna di 21 anni è stata arrestata e altre persone, tutte tra i 19 e i 23 anni di età, sono state denunciate a seguito di un tentativo di rapina a Esselunga, sul viale Petrarca. I quattro infatti, all'interno dell'esercizio commerciale, dopo essersi aggirati tra gli scaffali si sarebbero impossessati di un grosso quantitativo di merce, di un valore pari quasi a 3mila euro, e dopo averla stipata in due carrelli si sarebbero diretti oltre le barriere dell'area di vendita. Una volta scoperti hanno abbandonato la refurtiva per cercare di scappare, aggredendo e malmenando anche l'addetto alla sicurezza che però è riuscito a bloccare la 21enne fino all'arrivo dei carabinieri. 

Dopo aver tratto in arresto la donna, di nazionalità romena e residente a Napoli i militari, attraverso l‘analisi dei filmati delle telecamere di videosorveglianza e sulla base di testimonianze, sono riusciti ad identificare anche gli altri tre complici, una donna e due uomini, anch'essi residenti a Napoli, denunciandoli in stato di libertà per tentata rapina. L'arrestata, espletate le formalità di rito, su disposizione del pm di turno è stata condotta alla casa circondariale di Pisa e la refurtiva è stata immediatamente riconsegnata. A seguito di udienza presso il Tribunale di Livorno, il giudice ha convalidato l'arresto e disposto la custodia cautelare in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano 3mila euro di merce da Esselunga e tentano la fuga, poi aggrediscono l’addetto alla sicurezza: un arresto e tre denunce

LivornoToday è in caricamento