menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agli arresti domiciliari, chiede e ottiene il reddito di cittadinanza: 48enne denunciato

L'uomo dovrà restituire i 4mila euro già percepiti. Chi fa domanda per il sussidio infatti non deve essere sottoposto a misure cautelari

Un cittadino italiano di 48 anni è stato denunciato dai carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro poiché ha percepito il reddito di cittadinanza senza averne diritto. L'uomo infatti, al termine delle verifiche, aveva ottenuto il sussidio omettendo di indicare che era sottoposto agli arresti domiciliari. La concessione di questo sostegno economico è subordinata alla sussistenza di requisiti non solo reddituali e patrimoniali ma anche personali. Tra quest'ultimi, il beneficiario non può essere sottoposto a misure cautelari o gravato da condanne per reati gravi. Oltre alla denuncia, il 48enne dovrà restituire i quasi 4mila euro già percepiti.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Psichiatria Livorno, la denuncia dell'ex direttore: "Pazienti legati ai letti, ormai è una procedura standard da quando c'è il Covid "

Attualità

Maltempo, tromba marina davanti alla Terrazza Mascagni: le foto

Giardino

Bonus verde 2021: come ottenere le detrazioni fiscali

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento