rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Agli arresti domiciliari, chiede e ottiene il reddito di cittadinanza: 48enne denunciato

L'uomo dovrà restituire i 4mila euro già percepiti. Chi fa domanda per il sussidio infatti non deve essere sottoposto a misure cautelari

Un cittadino italiano di 48 anni è stato denunciato dai carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro poiché ha percepito il reddito di cittadinanza senza averne diritto. L'uomo infatti, al termine delle verifiche, aveva ottenuto il sussidio omettendo di indicare che era sottoposto agli arresti domiciliari. La concessione di questo sostegno economico è subordinata alla sussistenza di requisiti non solo reddituali e patrimoniali ma anche personali. Tra quest'ultimi, il beneficiario non può essere sottoposto a misure cautelari o gravato da condanne per reati gravi. Oltre alla denuncia, il 48enne dovrà restituire i quasi 4mila euro già percepiti.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agli arresti domiciliari, chiede e ottiene il reddito di cittadinanza: 48enne denunciato

LivornoToday è in caricamento