Cronaca

Piombino, percepisce il reddito di cittadinanza ma non dichiara vincite ai giochi online per 35mila euro: denunciata

Scoperti dalla guardia di finanza altre due persone che usufruivano del sussidio senza averne diritto

La guardia di finanza di Piombino ha denunciato tre persone per indebita percezione del Reddito di cittadinanza. Le stesse sono state segnalate all'Inps per l'irrogazione della sanzione amministrativa di decadenza del beneficio nonché per il recupero delle somme. Nel primo caso, una 35enne di origine rumena non ha dichiarato una vincita da giochi online di 35mila euro e ha percepito, da gennaio a settembre 2020, il sussidio per 6mila euro.

Nel secondo caso, una sessantenne, nata a Napoli, non ha dichiarato di essere intestataria di uno scooter 300, immatricolato nel 2018. Ha così potuto ricevere il reddito di cittadinanza per due mesi nel 2019, per 310 euro.

L'ultimo accertamento riguarda un 57enne ha falsamente attestato di essere residente in Italia da almeno 10 anni, di cui gli ultimi due in modo continuativo, mentre i finanzieri hanno riscontrato la sua residenza all'estero da luglio del 2017 a maggio 2019, percependo nel frattempo per 14mila euro non dovuti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piombino, percepisce il reddito di cittadinanza ma non dichiara vincite ai giochi online per 35mila euro: denunciata

LivornoToday è in caricamento