menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Addio a Riccardo Cioni, amici e colleghi ricordano il Dj full time: "Perso un pezzo di storia della disco music"

Cantanti, presentatori, deejay, gestori di discoteche fino al sindaco e all'assessore alla Cultura del Comune di Livorno: in tanti hanno reso omaggio all'artista livornese prematuramente scomparso. I funerali si svolgeranno l'8 gennaio alle 9 ai cimiteri d'Ardenza

Da Linus a Pieraccioni, da Marco Masini a Carlo Conti, passando per i gestori delle discoteche che avevano avuto il piacere e l'onore di vederlo alla propria consolle. Fino al sindaco di Livorno, Luca Salvetti e all'assessore alla Cultura, Simone Lenzi., profondi estimatori di un concittadino apprezzato in Italia e nel mondo. Sono stati tantissimi i messaggi di cordoglio per l'improvvisa morte di Riccardo Cioni, soprannomiato "Dj Full Time", avvenuta nella mattina di ieri giovedì 7 gennaio. Amico, maestro, precursore, inventore della disco music. Così è stato descritto Cioni da chi aveva avuto la fortuna di conoscerlo, ascoltarlo e sopratutto di lavorarci insieme. Chi volesse dargli l'ultimo saluto potrà farlo oggi: i funerali si svolgeranno alle 9 ai cimiteri della Misericordia di Ardenza. 

Il mondo della musica ricorda Riccardo Cioni

Molto toccanti le parole di Linus, tra i primi a testimoniarne la grandezza: "Riccardo il primo ad essere così famoso da fare le serate col nome sui manifesti". 

Sincero il cordoglio di Masini ha voluto ricordare così il suo amico: "Una grande persona e un grande dj". 

Per Carlo Conti invece se ne è andato "un pezzo di storia delle radio e e delle discoteche".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bonus cultura: come attivarlo per fare acquisti su Amazon

social

Riciclare le uova di Pasqua: tre ricette facili e veloci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento