rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Cronaca

Rifiuti, la proposta di Sorgente: "Scuole plastic-free entro il 2024"

L'annuncio della candidata sindaco Cinque Stelle in occasione della visita in città del Ministro della Difesa: "Progetto ambizioso ma concreto, come Rifiuti Zero"

"Via la plastica dalle scuole livornesi entro 5 anni". Questa la sfida lanciata dalla candidata sindaco del Movimento 5 Selle, Stella Sorgente che ambisce entro il 2024 ad eliminare questo materiale, partendo proprio dagli istituti cittadini. A  dare il là l'intervento del ministro della Difesa Elisabetta Trenta in occasione del convegno sulla difesa del mare che si è tenuto all'Accademia Navale di Livorno lunedì 29 aprile. "La nostra volontà è di convertire tutte le caserme alla filosofia plastic-free",  ha detto il ministro Trenta sottolineando "l'impegno politico per far fronte al problema dell'inquinamento dovuto all'utilizzo di plastiche e microplastiche".

Da qui il lancio di un progetto ambizioso per la città, che intende mettere al bando il materiale altamente inquinante partendo proprio dalle scuole. E non solo, come ribadito da Sorgente sui suoi profili sociale: "Un sogno sarebbe quello di raggiungere una Livorno totalmente plastic-free. Concretamente però significa chiedere al mondo delle imprese e del commercio uno sforzo che non è al momento possibile". Una soluzione auspicabile? "Rendere economicamente concorrenziale l'uso degli imballaggi compostabili o biodegradabili". Infine il parallelismo con il progetto "Rifiuti Zero", nato come "un obiettivo idealistico da convertire in un progetto con tempi realistici".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, la proposta di Sorgente: "Scuole plastic-free entro il 2024"

LivornoToday è in caricamento