rotate-mobile
Cronaca

Rigassificatore Livorno, OLT ferma l'impianto: previsti lavori di manutenzione da aprile a ottobre 2024

Lo ha comunicato la società in una nota: "intervento volto alla sostituzione del cuscinetto del sistema di ancoraggio del terminale"

Sei mesi di stop per lavori di manutenzione straordinaria che interesseranno rigassificatore posto 12 miglia al largo della costa tra Livorno e Pisa. È quanto comunicato nella giornata di oggi, lunedì29 gennaio, da OLT Offshore LNG Toscana, la società controllata da Snam e Igneo Infrastructure Partners che detiene la proprietà e la gestione commerciale del terminale galleggiante di rigassificazione FSRU Toscana il quale sarà appunto sottoposto ad una manutenzione straordinaria in cantiere, con conseguente fermata dell'impianto, programmata dall'inizio di aprile 2024 alla fine di ottobre 2024.

Nello specifico, a seguito delle continuative attività di monitoraggio tecnico, la società ha deciso di effettuare un intervento volto alla sostituzione del cuscinetto del sistema di ancoraggio del terminale FSRU Toscana, sistema progettato e realizzato al fine di garantire la rotazione del Terminale attorno alla torretta geostazionaria permanentemente ancorata al fondale marino. Sono attualmente in corso le procedure per programmare la sospensione delle operazioni e procedere con l'intervento di sostituzione del cuscinetto. "OLT - si legge nella nota della società - ha predisposto un opportuno sistema di controllo e monitoraggio del sistema di ancoraggio, in virtù del quale afferma che, attualmente, le condizioni permettono la piena operatività del Terminale senza alcuna ripercussione in termini di sicurezza e alcun impatto ambientale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rigassificatore Livorno, OLT ferma l'impianto: previsti lavori di manutenzione da aprile a ottobre 2024

LivornoToday è in caricamento