rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Cronaca Piombino

Rigassificatore Piombino, il 21 dicembre udienza al Tar. Ferrari: "Ci auguriamo una decisione chiara"

Tra poco più di due settimane andrà in scena uno step importante per quanto riguarda l'arrivo della Golar Thundra nello scalo labronico

È stata fissata per mercoledì 21 dicembre, quattro giorni prima di Natale, l'udienza al Tar del Lazio nell'ambito del quale verrà discusso il ricorso sull'installazione del rigassificatore nel porto di Piombino. Il Comune infatti punta ad ottenere una sospensiva che andrebbe a bloccare l'avvio dei primi cantieri in attesa del pronunciamento nel merito del ricorso. È stato il sindaco Francesco Ferrari ad annunciare la data in cui i giudici amministrativi affronteranno la questione. 

Piombino, tremila persone in strada per dire 'no' al rigassificatore. Ferrari: "Difenderemo il futuro della comunità"

"Vista l'importanza del tema e la sua rilevanza in relazione alla sicurezza e all’incolumità pubblica - ha spiegato il primo cittadino di Piombino -, accogliamo con grande favore la prontezza della magistratura nella fissazione dell’udienza. Ci auguriamo di chiudere la vicenda velocemente con una decisione chiara e univoca in merito". Una vicenda, quella del rigassificatore a Piombino, che da mesi tiene con il fiato sospeso i cittadini che in varie occasioni, a gran voce, hanno protestato contro questa decisione del governo. In particolar modo nei confronti del governatore Eugenio Giani, commissario. Un ricorso che, dunque, assume un'evidente importanza visto che potrebbe significare un primo stop all'iter per l'installazione dell'impianto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rigassificatore Piombino, il 21 dicembre udienza al Tar. Ferrari: "Ci auguriamo una decisione chiara"

LivornoToday è in caricamento