rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Cronaca San Vincenzo

Rimigliano, il presunto ordigno bellico era una vecchia bombola del gas: riaperto lo specchio d'acqua davanti alla Dog beach

L'area era stata interdetta per la presenza di un marchingegno sospetto. Abrogata l'ordinanza di divieto e ristabilita la balneazione

Altro non era che una vecchia bombola del gas quell'ordigno che, apparentemente, poteva sembrare un residuato bellico. Motivo per cui la guardia costiera di Piombino, competente per il territorio, aveva emesso un'ordinanza di divieto di balneazione nello specchio d'acqua antistante lo stabilimento balneare Dog Beach a Rimigliano, nel comune di San Vincenzo. Ebbene, a seguito dell'intervento del nucleo S.D.A.I. (Servizio Difesa Antimezzi Insidiosi) della Marina Militare, avvenuto nella giornata di venerdì 5 agosto alla presenza del personale della Delegazione di Spiaggia di San Vincenzo, l'ufficio Circondariale Marittimo di Piombino ha disposto quindi l'abrogazione dell'ordinanza numero 122. L'intervento del nucleo del Servizio difesa antimezzi insidiosi infatti ha consentito di appurare che l'oggetto in questione era una bombola di gas, rimossa dal personale della Marina Militare e già smaltita da quello del Comune di San Vincenzo come previsto dalla normativa in vigore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimigliano, il presunto ordigno bellico era una vecchia bombola del gas: riaperto lo specchio d'acqua davanti alla Dog beach

LivornoToday è in caricamento