Cronaca

Terrazza Mascagni, la festa abusiva dopo il coprifuoco finisce in rissa: tre in ospedale. Video

Tre volanti della polizia e due ambulanze sul viale Italia per soccorrere una donna e due giovani: ad avere la peggio una 31enne che ha riportato traumi all'addome, alla schiena e a una gamba

La musica sparata dalle casse portatili, qualche bottiglia e l'intenzione di tirar tardi ben oltre il coprifuoco. Fino a quando, intorno alle 1.30 della notte tra sabato 29 e domenica 30 maggio, succede qualcosa che scatena la violenza tra un gruppo di una ventina di giovani fino ad allora intenti a bere e ballare alla Terrazza Mascagni, nei pressi dell'Acquario. È il caos, partono calci e pugni e le urla delle ragazze arrivano fino al controviale del viale Italia. Si sente anche il rumore di una bottiglia spaccata a terra. Tutto dura poco più di un minuto, prima che gli animi si riaccendano, qualche istante più tardi, davanti ai bagni Tirreno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad avere la peggio è una donna di 31 anni che ai soccorritori racconterà di essere stata picchiata da un gruppo di cinque o sei ragazzi, mentre due amici avrebbero provato a difenderla finendo pure loro per essere malmenati. La serata, per tutti e tre, termina in ospedale, trasportati da un'ambulanza della Svs di via San Giovanni e da una della Svs di Ardenza, lei con un trauma cranico e traumi all'addome, alla schiena e a una gamba, gli altri due con traumi facciali. Alla squadra volanti della polizia, intervenuta con tre mezzi, il compito di ricostruire l'esatta dinamica dei fatti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terrazza Mascagni, la festa abusiva dopo il coprifuoco finisce in rissa: tre in ospedale. Video

LivornoToday è in caricamento