Cronaca

Ristoranti, la precisazione della Regione: "Si può mangiare solo dove i tavoli sono esposti all'aria aperta"

La Toscana fa chiarezza sui luoghi nei quali è possibile mangiare o pranzare comodamente seduti: "Non abbiamo mai parlato di 'stanze aperte'"

La Toscana, dopo le numerose segnalazioni ricevute, ha voluto fare chiarezza sulla ristorazione all'aperto da parte dei locali: "Per ‘consumo all'aperto' deve intendersi quello effettuato in esercizi dove i tavoli sono chiaramente posti in spazi senza alcuna copertura o con coperture mobili, come ombrelloni o tende, eventualmente in spazi dotati di strutture esterne comunque in grado di garantire un cospicuo e continuo ricambio dell'aria, ma non certamente in 'stanze aperte'.

Ristoranti, ripartenza a metà con i tavoli all'aperto

Ma cosa intende la Regione con spazi all'aperto? Ecco una lista: 

  • verande;
  • dehor;
  • terrazze;
  • tettoie costruite all'aperto; 
  • strutture per loro definizione, ed autorizzazione, amovibili.

Le stanze, invece, sono per definizione luoghi chiusi. Il fatto che possa avere delle finestre è del tutto ovvio, ma non basta per rendere un locale idoneo ad ospitare pranzi o conviviali in questo drammatico periodo contraddistinto dalla pandemia da Covid. La Toscana, spiega in una nota, non ha mai parlato di ‘stanze aperte'. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ristoranti, la precisazione della Regione: "Si può mangiare solo dove i tavoli sono esposti all'aria aperta"

LivornoToday è in caricamento