menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rosignano, gestiva rifiuti pericolosi senza autorizzazione: denunciato

La scoperta dei carabinieri forestali in un terreno dove sono state trovati apparecchi elettronici e batterie esauste

Un cittadino di origine marocchina è stato denunciato dai carabinieri forestali di Cecina perché, senza autorizzazione, gestiva un'attività di deposito di rifiuti di vario genere, tra cui anche apparecchi elettronici e batterie esauste. Al momento del sopralluogo avvenuto in un appezzamento di terreno a Rosignano Marittimo (LI), i militari dell'Arma hanno trovato rifiuti accatastati al suolo, senza alcuna protezione, liberi quindi di rilasciare eventuali sostanze inquinanti. Il tutto è stato sequestrato e l'uomo, residente a Cecina e già noto per la sua attività di recupero rottami, dovrà rispondere di gestione illecita di rifiuti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Festival di Sanremo, Ibrahimovic in ritardo alla terza serata: "Bloccato in autostrada, accompagnato da un motociclista diretto a Livorno". Video

Attualità

Ultimo concerto, il grido disperato dei Live Club sul palco del Festival di Sanremo: "Senza di noi le città sono più brutte e vuote"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento