rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Cronaca Rosignano Marittimo

Rosignano, estorsione a un'anziana e al figlio e minacce ai carabinieri: arrestato 28enne

L'uomo è accusato anche di violazione di domicilio, rapina e resistenza a pubblico ufficiale

Rapina, tentata estorsione, violazione di domicilio ai danni di un'anziana e del figlio e resistenza a pubblico ufficiale. Queste le accuse che hanno portato all'arresto, nel pomeriggio di domenica 19 dicembre, di un 28enne di Rosignano Solvay (Livorno). L'indagine da parte dei carabinieri è iniziata grazie a una chiamata al 112 che segnalava una lite piuttosto accesa nel cortile di un'abitazione. Giunti sul posto però i militari dell'Arma hanno scoperto che la situazione era molto più grave.

In base a quanto ricostruito, un 28enne si era introdotto all'interno di un'appartamento per estorcere nuovamente denaro a un'anziana e al figlio dopo aver già preteso e ottenuto, nei giorni precedenti, 400 euro a compensazione di una presunta multa ricevuta in violazione delle norme anti Covid-19. Alla richiesta di altre 100 euro, madre e figlio si sarebbero rifiutati di consegnare altri soldi, cercando di allontanare il malvivente che si opponeva spingendoli indietro. Quindi l'intervento dei carabinieri provocati e minacciati dal 28enne prima del definitivo arresto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rosignano, estorsione a un'anziana e al figlio e minacce ai carabinieri: arrestato 28enne

LivornoToday è in caricamento