rotate-mobile
Cronaca Ospedale

Malato di scabbia, tenta di infettare i poliziotti dopo essere stato sorpreso a rubare all'ospedale: denunciato

L'uomo si era introdotto in Neurochirurgia e aveva sottratto un portafoglio: al momento del fermo ha dato in escandescenza

Ha davvero dell'incredibile quanto accaduto all'ospedale nella mattina del 9 ottobre. Un 47enne senza fissa dimora si è introdotto nel reparto di Neurochirurgia da dove è riuscito a rubare un portafoglio dalla borsa di un'infermiera. Grazie alla collaborazione di un cittadino e del personale della vigilanza privata, l'uomo è stato fermato dal personale del posto fisso di polizia ed è stato a quel momento che ha iniziato a dare in escandescenza.

Ben consapevole del fatto che avesse contratto la scabbia norvegese, ha minacciato di infettare i poliziotti iniziando a strofinarsi vigorosamente braccia e gambe al solo scopo di lasciar cadere frammenti di pelle sul suolo e sugli arredi. Nonostante le sue azioni, il 47enne è stato bloccato e addosso, oltre alla refurtiva, gli sono stati trovati anche 5,85 grammi di hashish. Al termine degli accertamenti nei suoi confronti è scattata la denuncia per furto aggravato, detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, resistenza a pubblico ufficiale ed epidemia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malato di scabbia, tenta di infettare i poliziotti dopo essere stato sorpreso a rubare all'ospedale: denunciato

LivornoToday è in caricamento