menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus | Sci, gli impianti apriranno il 18 gennaio: il ministro Speranza ha firmato l'ordinanza

Slitta l'apertura dopo Befana. Saranno introdotte precise linee guida: capienza ridotta al 50% per funivie e cabinovie e limite massimo agli skipass

Niente sci almeno fino al 18 gennaio. Lo ha annunciato il ministro della Salute, Roberto Speranza, con un'ordinanza che regola l'apertura degli impianti sciistici prevista, inizialmente, per il 7 gennaio: "Allo stato attuale, causa anche il recente causa anche il recente andamento epidemiologico a livello internazionale che non agevolato l’assunzione delle necessarie decisioni, si ritiene non ricorrano le condizioni tali da consentire iniziative e azioni programmabili per permettere l’apertura degli impianti il giorno 7 gennaio e pertanto è stato chiesto di ridefinire la data stabilita al 18 gennaio".  

Nei giorni scorsi le regioni e le province autonome avevano chiesto attraverso lettera del presidente della conferenza, Stefano Bonaccini, un rinvio della riapertura in vista di un allineamento delle linee guida al parere espresso dal Cts: "Erano soprattutto le Regioni alpine a dire che non erano pronte per il 7 a ripartire. Abbiamo pensato che il 18 come Regioni potesse essere una data congrua. Il tutto considerando comunque che i casi di coronavirus stanno aumentando in questi giorni. Il virus circola ancora e bisogna stare molto attenti agli assembramenti".

Le linee guida per la riapertura degli impianti sciistici 

All'Abetone, da sempre meta preferita dei toscani, così come nelle altre località, saranno predisposte stringenti linee guida, sulla base di quelle proposte dalle Regioni. Le seggiovie potranno essere occupate al 100% solo in caso di calotta antivento aperta. In caso di calotta chiusa, e comunque per le funivie e cabinovie, la capienza massima sarà il 50% del normale, con obbligo di mascherina a bordo. Ci sarà un tetto massimo di skipass giornalieri vendibili, con preferenza per la prenotazione online e saranno prese misure per evitare gli assembramenti e le code. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Psichiatria Livorno, la denuncia dell'ex direttore: "Pazienti legati ai letti, ormai è una procedura standard da quando c'è il Covid "

Attualità

Maltempo, tromba marina davanti alla Terrazza Mascagni: le foto

Giardino

Bonus verde 2021: come ottenere le detrazioni fiscali

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento