Sciopero lavoratori Avr, si tratta a oltranza: il 30 gennaio nuovo incontro tra Comune, azienda e sindacati

Nel primo vertice andato in scena nel pomeriggio del 28 gennaio, la società avrebbe garantito il pagamento degli arretrati. Simoncini: "Alle parole devono seguire i fatti"

A palazzo civico si è svolto, nel pomeriggio di oggi martedì 28 gennaio, il tanto atteso incontro tra i rappresentanti di Avr, l'amministratore unico di Aamps Raphael Rossi, le organizzazioni sindacali Cgil, Fit Cisl, UilTrasporti, Fiadel, e l'assessore al Lavoro Gianfranco Simoncini. Argomento all'ordine del giorno era lo sciopero indetto per il 30 gennaio dai lavoratori a causa di alcune inadempienze contrattuali da parte dell'azienda che gestisce in appalto il servizio di pulizia strade. "Sindacati e lavoratori - si legge nella nota di palazzo civico - denunciano ritardi del pagamento degli stipendi e di oneri contrattuali, ma anche comportamenti antisindacali nei confronti di una lavoratrice da parte dell’azienda. Nonostante gli interventi e solleciti da parte dell'amministrazione comunale e di Aamps, che ha anticipato a 30 giorni il pagamento delle fatture, continuano ad esserci ritardi da parte di Avr nell'assolvere gli obblighi sul fronte dei pagamenti dei contributi a fini pensionistici e di altri istituti contrattuali". 

Avr, Usb denuncia le inadempienze verso i lavoratori

I rappresentanti dell'azienda, incalzati da sindacati e amministrazione, hanno garantito che per quanto riguarda la cessione dei quinto dello stipendio, tutte le posizioni sono state regolarizzate mentre gli arretrati sui fondi sanitari e pensioni complementari veranno saldati domani. Avr avrebbe anche assicurato di aver ordinato i buoni pasto e di iniziare a distribuirli nei prossimi giorni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le rassicurazioni tuttavia non sono bastate all'amministrazione che ha deciso di convocare per il 30 gennaio un'altra riunione per verificare il mantenimento degli impengi presi: "Ci auguriamo che si possa superare positivamente questa situazione - le parole di Simoncini - Mi sembra che vi siano tutte le condizioni per ritirare lo sciopero, se Avr farà seguire i fatti alle parole". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Piazza Attias | Carabinieri e Municipale aggrediti da una cinquantina di ragazzini con calci, bastoni e pietre

  • Caos Livorno, inizia l'esodo dei giocatori: Mazzarani, Maestrelli e Kasa i primi a lasciare il Coni

  • Tragedia in viale Boccaccio, volontario della Misericordia di Montenero muore a 73 anni dopo un incidente

  • Caos Livorno, tre croci e una testa di maiale sul campo dello stadio: "Pagherete tutto". Indagano i carabinieri

  • Venezia, movida irresponsabile con assembramenti, fumogeni e risse: gli interventi delle forze dell'ordine

  • Coronavirus Livorno, esercizi commerciali di vendita al dettaglio aperti dalle 6 alle 22: l'ordinanza di Salvetti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento