Cronaca Collesalvetti

Raffineria Eni | Lavoratori senza stipendio a maggio e giugno, mobilitazione a oltranza dei 42 dipendenti Sms Operations Italia

I sindacati fanno sapere che la protesta proseguirà fino a che l'azienda non fornirà risposte in merito a quanto dovuto

Se l'azienda non fornirà risposte concrete in merito agli stipendi non pagati di maggio e giugno la protesta continuerà ad oltranza. Ha preso il via nella giornata di lunedì 8 luglio lo sciopero con assemblea permanente dei 42 lavoratori della Sms Operations Italia, ditta che lavora in appalto anche alla raffineria Eni per quanto riguarda la manutenzione meccanica. La richiesta è chiara: ottenere quanto prima gli stipendi arretrati. L'assemblea permanente è riunita davanti all'ingresso della raffineria dove è stata anche montata una grande tenda. I lavoratori resteranno in presidio anche la notte.

Raffineria Eni, sciopero dei dipendenti della SMS Operations Italia: "Ad aprile riscosso solo metà dello stipendio"

"Nel corso della mattina di lunedì 8 - spiega la segreteria Fiom-Cgil in una nota a firma di Mauro Macelloni -  abbiamo ricevuto molti attestati di solidarietà e vicinanza. Evidenziamo a tal proposito – tra gli altri - la visita del sindaco di Livorno Luca Salvetti e quella della sindaca di Collesalvetti Sara Paoli. Sottolineiamo inoltre come un numero importante di operai metalmeccanici delle ditte che operano in appalto per Eni abbia aderito allo sciopero di tre ore proclamato in segno di vicinanza ai dipendenti della SMS Operations Italia. Nel corso della mattina abbiamo ricevuto anche la solidarietà di diversi cittadini e esercenti: il panificio 'La Rinascita', ad esempio, ha donato schiacciata e pizza a tutti i lavoratori in presidio".

I sindacati fanno sapere che la mobilitazione non si fermerà fino a quando i 42 dipendenti non otterranno ciò che spetta loro. "Chiediamo che anche le aziende committenti si assumano le proprie responsabilità - aggiungono - e rispondano in solido per quanto Sms Operations Italia non sia ancora stata in grado di garantire. A tal proposito è probabile che per l'inizio della prossima settimana sia ufficializzato un incontro con SMS Operations Italia e le aziende committenti presso l'Ispettorato del lavoro per discutere della questione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffineria Eni | Lavoratori senza stipendio a maggio e giugno, mobilitazione a oltranza dei 42 dipendenti Sms Operations Italia
LivornoToday è in caricamento