rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

"Situazione carceri preoccupante", sciopero della fame del garante dei detenuti

Segno di protesta di Franco Corleone per denunciare le condizioni delle strutture di Livorno, Pisa e Sollicciano

Sciopero della fame per tre giorni. È questa la decisione a cui è giunto Franco Corleone, del garante dei detenuti della Toscana, per sostenere una serie di progetti legati ai penitenziari di Pisa, Livorno e Sollicciano a Firenze. "La situazione a cui sto assistendo è preoccupante - le sue parole -. Voglio sapere quando verranno inaugurate la seconda cucina a Sollicciano così come quella di alta sicurezza a Livorno per non parlare dei servizi igienici della sezione femminile di Pisa. Penso che non si possano più accettare ritardi. Quella che serve tuttavia è una vera e propria riforma del carcere in Toscana". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Situazione carceri preoccupante", sciopero della fame del garante dei detenuti

LivornoToday è in caricamento