Lesioni aggravate e maltrattamenti alla compagna, arrestato Gabriele Grossi: il caso di Valentina era finito a "Chi l'ha visto?"

A darne notizia la trasmissione di Rai Tre che nelle ultime settimane ha dato ampio spazio alla scomparsa della donna, poi risultata sotto protezione dopo un ricovero in ospedale in seguito a un violento pestaggio

È stato arrestato con l'accusa di maltrattamenti e lesioni aggravate e continuate, Gabriele Grossi, 40enne livornese, fidanzato di Valentina Ferrari, ovvero la trentaseienne apparentemente scomparsa lo scorso 22 ottobre dall'ospedale di Livorno dove era stata ricoverata in seguito a un violento pestaggio. Del caso si era occupato anche la trasmissione di RaiTre Chi l'ha visto?, inizialmente all'oscuro del fatto che la donna, in realtà, era stata trasferita in una struttura protetta proprio dopo aver denunciato il compagno. E a dare notizia dell'arresto, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere del tribunale di Livorno, è stato proprio il programma condotto da Federica Sciarelli, che nel frattempo aveva segnalato alle autorità competenti, su indicazione di diversi telespettatori, l'avvistamento di Grossi a Ischitella, comune di poco più di 4mila anime nel foggiano dove ieri, giovedì 3 dicembre, l'uomo è stato fermato dagli uomini della Squadra mobile di Foggia insieme alla ex compagna Patrizia Dondoli, alla quale è stato contestato il reato di favoreggiamento personale e imposto l'obbligo di dimora nel comune di Livorno.

I fatti: una storia di violenze e disagio

A contattare la Sciarelli era stato il fratello di Valentina, Simone, allarmato per aver ricevuto un messaggio dalla sorella, scritto dal telefono di un conoscente, in cui gli comunicava di essere ricoverata, raccomandandosi inoltre di non avvisare Gabriele. Una vicenda a tinte fosche emersa quando l'inviata di Rai Tre ha intervistato Gabriele e Patrizia, definita come "la madre dei suoi figli" (notizia questa che sarà smentita nel corso delle puntate, ndr), protagonisti di una complessa convivenza a tre. Una burrascosa relazione caratterizzata da violente liti, come ammesso dall'uomo anche davanti alle telecamere di RaiTre, dovute a presunti tradimenti di Valentina con alcuni ex, indicati da Grossi come gli autori dell'aggressione subita dalla compagna. Nelle interviste era quindi emersa in maniera anche "colorita" una certa attitudine alla violenza da parte di Grossi, confermata anche da telefonate giunte alla redazione di "Chi l'ha visto?". Comportamenti che, in seguito alle indagini avviate dal giugno scorso dalla Squadra mobile di Livorno, diretta dal dottor Giuseppe Lodeserto, hanno finalmente portato all'arresto dell'uomo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio ghiaccio e temperature sotto zero: a Livorno è allerta meteo per martedì 12 gennaio

  • Coronavirus, l'annuncio di Giani: "La Toscana resta in zona gialla". Novità sugli spostamenti tra regioni, musei e asporto

  • Allerta meteo a Livorno, codice giallo per rischio neve e ghiaccio nella notte tra sabato e domenica 17 gennaio

  • Calciomercato Livorno: acquisti, cessioni e trattative. Gli aggiornamenti della sessione invernale

  • Coronavirus: 79 positivi tra Livorno e provincia, 379 in Toscana. Il bollettino di lunedì 11 gennaio

  • Livorno in crisi, Dal Canto si sfoga: "L'unico obiettivo è evitare l'ultimo posto. Mercato? Non viene niente"

Torna su
LivornoToday è in caricamento