rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Cronaca Centro / Piazza la Giovine Italia

'Scomposto' raddoppia in Borgo e pensa al tris: "Pronti a inaugurare per San Valentino"

Stessa formula del locale di piazza dei Domenicani nel fondo dell'ex bar Porticciolo, in piazza La Giovine Italia, qui con focacce e croissant. Il titolare Simone Gonnelli: "L'obiettivo? Creare un franchising"

Ci sono le insegne, c'è il fondo e adesso c'è anche la data dell'inaugurazione: 14 febbraio, San Valentino. ‘Scomposto', noto locale che ha aperto nel 2018 in Venezia, conosciuto per la valorizzazione dei prodotti del territorio 'composti e scomposti' e per il lungo 'social table' al centro della sala, è pronto a raddoppiare con l'ormai imminente bis in zona Borgo Cappuccini, nei locali dell'ex bar Porticciolo. A pochi metri da piazza La Giovine Italia. Diventato un vero e proprio punto di riferimento del quartiere più antico della città il titolare Simone Gonnelli ha lanciato il raddoppio, ma non intende fermarsi ed è pronto a calare il tris sempre in zona Borgo, con un'altra tipologia di Scomposto, e ad avviare un vero e proprio franchising che presto potrebbe sbarcare anche a Pisa. Una filosofia vincente, dunque, che fa pensare a come anche il prossimo Scomposto possa diventare una vera e propria icona.

"Di fatto - ha spiegato lo stesso Gonnelli, titolare di diverse altre attività della città - andremo ad inaugurare nello stesso periodo di quando venne inaugurato quello in Venezia. Questo sarà un locale serale, ma non solo, al mattino cureremo i particolari delle colazioni con farciture live di croissanteria e sfoglie, fornite dalla Deliziosa, mentre alla sera ci dedicheremo con la stessa formula alle focacce, con farciture in diretta a seconda del desiderio della clientela, trasformandoci in un vero e proprio cocktail bar. E naturalmente - ha aggiunto - saremo aperti anche a pranzo".

"L'idea è quella di avviare un franchising, con un altro locale in Borgo e uno fuori città"

Quella di Gonnelli nel corso del 2018 è stata una vera e propria "scommessa vinta", con un format che adesso l'imprenditore livornese si prefissa di espandere il più possibile. "Vorremmo riuscire a trasformare Scomposto in un franchising - ha evidenziato - tant'è che presto riusciremo ad aprire anche un terzo locale sempre in zona Borgo, dedicato al vino e alle tapas, e non è escluso che si riesca a trovare un fondo idoneo anche a Pisa". Nel locale di Borgo Cappuccini ci lavoreranno almeno otto persone, dunque anche un'opportunità lavorativa per i livornesi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Scomposto' raddoppia in Borgo e pensa al tris: "Pronti a inaugurare per San Valentino"

LivornoToday è in caricamento