Sea Watch a Lampedusa, Salvetti apre il porto di Livorno: le reazioni di Salvini e della politica

Il ministro dell'Interno applaude ironicamente alla "priorità del sindaco Pd: aprire le navi pirata". Sostegno al primo cittadino dai democratici, il centrodestra: "Stop al business degli immigrati"

La nave Sea Watch (Ansa)

Come era prevedibile, il post del sindaco Salvetti su Facebook nel quale si diceva pronto a far attraccare al porto di Livorno la nave Sea Watch con a bordo 42 migranti, ha scatenato molte reazioni. Se da una parte il Partito Democratico ha applaudito la scelta del nuovo primo cittadino, dall'altra le opposizioni, in particolar modo il centrodestra, hanno criticato aspramente questa presa di posizione, specialmente la Lega accusando Salvetti di attribuirsi "poteri" che in realtà non possiede. Sulla questione è intervenuto anche Salvini commentando ironicamente la scelta fatta dal sindaco. 

Salvetti: "Ho fatto il marinaio, so chi può entrare in porto"

Il Pd: "Siamo pronti ad accogliere la nave"

Con un post sulla propria fanpage, il gruppo consiliare Pd Livorno ha così commentato l'annuncio di Salvetti: "Ci uniamo al sindaco nell’affermare con convinzione che Livorno è città aperta e che siamo pronti ad accogliere la Sea Watch nel nostro porto. Il nostro porto continui ad essere approdo di accoglienza". 

Salvini: "La priorità del sindaco di Livorno sono le navi pirata"

Sulla questione è intervnuto anche il vicepremier Matteo Salvini che, sulla propria pagina Facebook, ha così commentato: "Priorità per il neo-eletto sindaco di Livorno del PD: aprire il porto alle navi pirata delle Ong"

Il centrodestra: "Siamo con Salvini, stop al business degli immigrati"

Dura la replica del centrodestra. Costanza Vaccaro (Lega) ha attaccato duramente Salvetti: "Caro Salvetti, la ridicola strumentalità della tua manifestazione d’intenti (poiché un sindaco non ha il potere di far attraccare nessuno), dimostra quanto il PD e la sinistra non abbiano compreso che Livorno scoppia di disoccupazione, di problemi di sicurezza, di disagi e di mancanza di fondi. Noi siamo dalla parte della legalità con il Ministro Salvini: meno sbarchi, uguale meno partenze, meno morti in mare, più soldi pubblici risparmiati che non finiscono nel business dei migranti e dei trafficanti di morte". Dello stesso tenore anche Andrea Romiti (FdI): "Ecco cosa vuol dire votare un Sindaco del Pd. Deve far ripartire il business degli immigrati per le loro cooperative rosse e i loro amici delle ong". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isola d'Elba, avvistato lo "yacht più costoso del mondo": foto

  • Elezioni regionali, Toscana al voto | Exit poll, proiezioni e risultati definitivi: lo spoglio in diretta

  • Elezioni regionali, il voto in Toscana: preferenze a candidati e liste

  • Scuola, vietato ammalarsi: il protocollo Covid "imprigiona" le famiglie. Le mamme: "Servono test più rapidi e meno invasivi"

  • Rosignano, tromba d'aria scoperchia case e devasta il Circolo Canottieri: diversi feriti. Video

  • Elezioni Toscana, la composizione del nuovo Consiglio regionale: al Pd 22 seggi, 9 alla Lega

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento