rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Cronaca Ardenza terra / Viale Nazario Sauro

Follia al semaforo di viale Nazario Sauro, la lite per uno specchietto finisce a calci e pugni: due feriti

Sul posto gli agenti della polizia e due ambulanze della Svs di Ardenza che hanno accompagnato in ospedale i contendenti e la moglie di uno dei due, una 35enne in stato interessante e sotto choc per quanto accaduto

Follia al semaforo di viale Nazario Sauro all'incorcio con via dell'Ardenza, davanti alla baracchina Aurelia, dove una discussione per una presunta infrazione stradale è degenerata in un'aggressione con conseguente colluttazione a calci e pugni. L'episodio è avvenuto intorno alle 14 di ieri, venerdì 6 gennaio, quando lo scooter di un 21enne avrebbe affiancato un'auto, ferma in attesa che scattasse il verde per girare a destra, urtandole lo specchietto. A quel punto il conducente della vettura, in quel momento occupata dall'intera famiglia (marito, moglie e due bambini, ndr), avrebbe chiesto al giovane di prestare maggiore attenzione. Una richiesta apparentemente legittima che ha tuttavia scatenato la reazione inconsulta dello scooterista, partito con le offese prima di colpire il guidatore, un 36enne livornese, con un pugno.

L'uomo, a quel punto. avrebbe a sua volta reagito, fino a che la lite, nella quale sarebbero stati assestati altri calci e pugni, è stata sedata dall'intervento della polizia che ha riportato la calma. Sul posto sono giunte anche due ambulanze della Svs di Ardenza che hanno soccorso il 36enne, ferito al viso, la moglie, una 35enne in stato interessante e sotto choc per quanto accaduto e il 21enne, anch'egli con qualche escoriazione dovuta alla colluttazione. Tutti e tre sono stati accompagnati in ospedale per accertamenti, mentre starà alla polizia ricostruire con esattezza quanto accaduto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Follia al semaforo di viale Nazario Sauro, la lite per uno specchietto finisce a calci e pugni: due feriti

LivornoToday è in caricamento