Caso Ragusa, Antonio Logli in carcere a Livorno: Cassazione conferma la condanna a 20 anni

La sentenza della Suprema Corte per l'omicidio volontario e la distruzione del cadavere della moglie Roberta Ragusa. Il trasferimento alle Sughere per evitare l'esposizione mediatica

Antonio Logli (foto Ansa)

Antonio Logli (foto Ansa) è stato condannato dalla Corte di Cassazione a 20 anni di reclusione per l'omicidio volontario della moglie di Roberta Ragusa e la distruzione del suo cadavere. La sentenza della Corte di Cassazione è arrivata nella tarda sera di mercoledì 11 luglio e l'uomo, che si è sempre professato innocente, è stato condotto nel carcere di Livorno per evitare fotografi e telecamere che lo aspettavano al Don Bosco di Pisa. I giudici della I sezione penale della Corte di Cassazione, presieduti da Adriano Iasillo, dopo oltre cinque ore di camera di consiglio hanno dunque respinto il ricorso presentato dai legali di Antonio Logli, Roberto Cavani e Saverio Sergiampietri, e confermato la condanna a 20 anni di reclusione stabilita dalla Corte d'Appello di Firenze il 14 maggio 2018

roberta ragusa-5-2

I familiari di Roberta Ragusa: "Finalmente è stata fatta giustizia"

"Giustizia è stata fatta", hanno gridato i parenti della donna scomparsa nella notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012 dalla sua casa di Gello, nel comune di San Giuliano Terme (Pisa) e mai più ritrovata. "Questa sentenza - ha commentato la cugina di Roberta, Maria - finalmente mette la parola fine al processo. Giustizia è stata fatta e ora si smetterà di dire che mia cugina era andata in giro a divertirsi. Purtroppo è morta, lo ha stabilito anche la Cassazione". 

Antonio Logli: "Non è giusto"

"Non è giusto". Secondo quanto riportato dall'Ansa, sarebbero state queste le prime e uniche parole pronunciate da Logli subito dopo la lettura della sentenza. Il marito di Roberta Ragusa ha atteso l'esito del processo in un bed and breakfast di famiglia insieme alla figlia Alessia e alla compagna Sara Calzolaio. Uno dei legali dell'uomo, Roberto Cavani, ha fatto sapere che "Antonio è distrutto e si consegnerà così come abbiamo stabilito". Nella serata, dopo la sentenza della Cassazione, Antonio Logli è stato trasferito nel carcere de Le Sughere di Livorno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2 Toscana: le linee guida stabilimenti balneari, campeggi, parchi di divertimento e ristoranti. L'ordinanza della Regione

  • Romito, grave 15enne livornese recuperato in mare dopo caduta dagli scogli

  • Bagni Pancaldi, la protesta dei clienti: "Ricattati di perdere il posto in caso di mancato rinnovo"

  • Pronto Soccorso, accessi per storte e "troppo sole". Medici stremati: "Non siamo più i vostri eroi?"

  • Tragedia in via Mondolfi, motociclista muore a 58 anni dopo lo scontro con un suv

  • Bagni Fiume, apertura il 20 giugno con ingressi giornalieri: "I vecchi abbonati possono riconfermare cabina e ombrellone per il 2021"

Torna su
LivornoToday è in caricamento