rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Cronaca

Porto, sequestrati 180 kg di cocaina in arrivo dal Sudamerica: la droga nei narcos nascosta in un container pieno di banane

La sostanza, divisa in 152 panetti, avrebbe fruttato sul mercato circa 50 milioni di euro. Il blitz, coordinato dalla procura, è stato realizzato in collaborazione tra Fiamme Gialle e Agenzia delle dogane

Circa 180 kg di cocaina purissima sono stati sequestrati al porto di Livorno al termine di un'operazione condotta congiuntamente da Guardia di finanza e Agenzia delle dogane. La droga era nascosta all'interno di un container frigo carico di banane in arrivo dal Sudamerica. Divisa in 152 panetti, avrebbe fruttato sul mercato circa 50 milioni di euro. I narcos infatti erano riusciti a far arrivare il carico in Italia, partito un mese prima da un porto sudamericano. 

sequestro finanza

La cocaina era stata nascosta nella struttura interna del contenitore che trasportava il carico. Un sistema di occultamento ingegnoso, scoperto grazie agli strumenti messi in campo dall'Agenzia delle dogane, all'esperienza e alla meticolosità degli approfondimenti svolti dalle Fiamme gialle e dai doganieri, supportati anche dalle unità cinofile della Guardia di finanza.

I 152 panetti erano imballati con nastro isolante e inseriti in fondo al contenitore, dietro tonnellate di banane. Escamotage che però non sono bastati ai signori della droga a non far individuare il carico. Lo stupefacente è stato successivamente distrutto all'inceneritore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto, sequestrati 180 kg di cocaina in arrivo dal Sudamerica: la droga nei narcos nascosta in un container pieno di banane

LivornoToday è in caricamento