rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Cronaca

'Furbetti' dell'ombrellone a Piombino, blitz in spiaggia della guardia costiera: sequestrate più di cento attrezzature

Intervento anche tra Follonica e San Vincenzo, restituiti al pubblico utilizzo più di 1.600 metri quadrati di arenile

Un altro blitz della guardia costiera per liberare le spiagge libere del territorio compreso tra Piombino e San Vincenzo dalle occupazioni abusive con attrezzature varie quali ombrelloni, sedie, tavolini e quant'altro. Attrezzature, stando a quanto comunicato dalla stessa guardia costiera, posizionate sia da privati che da concessionari di aree limitrofe. Stavolta sono state circa cento quelle finite nel mirino degli uomini della capitaneria di porto, con il risultato di aver restituito 1.600 metri quadrati di arenile alla pubblica fruizione grazie a quattro interventi mirati su tutto il territorio. 'Compresi anche tratti - spiegano - di notevole pregio e di sicuro interesse turistico'.

L'occupazione abusiva del litorale - ha infatti ricordato la Capitaneria di porto -, oltre a rappresentare un comportamento lesivo nei confronti di tutti coloro che vorrebbero usufruire della spiaggia libera nonché un atto di concorrenza sleale, costituisce anche una violazione del codice della navigazione, che consiste nella sottrazione di porzioni di demanio marittimo alla pubblica fruizione, esclusivamente per soddisfare interessi privati. Con l'avvicinarsi di Ferragosto i controlli aumenteranno, sempre nell'ottica di garantire il rispetto delle norme e la tutela della sicurezza di tutta la popolazione balneare. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Furbetti' dell'ombrellone a Piombino, blitz in spiaggia della guardia costiera: sequestrate più di cento attrezzature

LivornoToday è in caricamento