menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rosignano, sequestrati ombrelloni e tende usati di notte per "prenotare" il posto migliore alle spiagge libere

Operazione da parte della capitaneria. In totale erano stati occupati, senza averne diritto, circa 600 metri quadrati in località La Mazzanta

Hanno lasciato sdraio, ombrelloni, lettini e tende su un tratto di spiaggia libera in località La Mazzanta (Rosignano Marittimo) per tutta la notte pensando così di poter "confermare" gli stessi posti del giorno prima. Tuttavia non avevano fatto i conti con la capitaneria di porto di Livorno i cui militari degli uffici marittimi di Vada e Castiglioncello, all'alba dei 2 agosto, hanno sequestrato il tutto. In totale erano stati occupati senza diritto circa 600 metri quadrati di arenile che adesso sono tornati fruibili a tutti i bagnanti. Il regolamento per la gestione del demanio marittimo del comune livornese infatti vieta dalle 20 alle 8 di lasciare nelle aree libere attrezzature destinate all'attività balneare in quanto questo va a discapito di chi le rimuove al termine della giornata trascorsa in spiaggia. La tutela del pubblico demanio marittimo si colloca tra gli obiettivi principali della guardia costiera e per tale motivo simili attività proseguiranno anche nei prossimi giorni con l'intento di tutelare tutti coloro che agiscono nel pieno rispetto delle regole.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Piazza Grande, riaperta la farmacia comunale: i nuovi servizi offerti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento