Cronaca Porto

Porto Livorno, sequestrati 54 scooter contraffatti provenienti dalla Cina. Video

I mezzi erano del tutto simili alla Vespa della Piaggio. Altri 17 motorini sono stati confiscati in un magazzino in Toscana

I funzionari dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli hanno sequestato 71 scooter elettrici (54 al porto di Livorno e 17 in un capannone) poiché in violazione alla normativa sui marchi. Durante l'attività, che ha riguardato due distinte spedizioni provenienti dalla Cina, è stato scoperto che tutti i mezzi a due ruote presentavano evidenti analogie e similitudini conla "Vespa" della Piaggio. I dubbi riguardo alla probabile contraffazione e usurpazione del marchio e del design sono stati confermati dalla consulenza del titolare del marchio che, data la particolare importanza del caso, ha voluto procedere anche a un riscontro fisico dei prodotti, trattandosi di un caso di contraffazione peculiare.

Sugli scooter era presente anche uno scudetto raffigurante i colori della bandiera italiana con chiare indicazioni geografiche tali da poter indurre il consumatore in errore circa la reale origine. I mezzi, dopo l'omologazione, sarebbero stati commercializzati al pubblico a oltre 3mila euro ciascuno, per un valore complessivo di oltre 213mila euro. Al termine degli accertamenti, sono stati denunciati i due legali rappresentanti della società per importazione di merce contraffatta destinata alla commercializzazione e per il reato di ricettazione.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto Livorno, sequestrati 54 scooter contraffatti provenienti dalla Cina. Video

LivornoToday è in caricamento