Cronaca Shangay-Corea

Shangai, sgomberato il blocco della Chiccaia

Eseguite 24 ordinanze di rilascio di alloggi Erp. La struttura sarà demolita e, presumibilmente entro il 2024, farà spazio a 54 nuovi appartamenti

È durato poco più di un'ora e mezzo lo sgombero dell'immobile della Chiccaia, a Shangai, avvenuto nelle prime ore della mattina di oggi, mercoledì 29 gennaio. L'intervento è stato eseguito da una cinquantina di agenti della polizia municipale supportati dalla Misericordia di Livorno che si è presa cura dei presenti. "Questa operazione è stato uno dei passaggi più delicati della nostra amministrazione - le parole del sindaco Luca Salvetti -. Siamo contenti del lavoro svolto in questi mesi sia con i proprietari che con gli occupanti degli immobili".

Salvetti e Raspanti alla Chiccaia: "Sgombero non prima di metà gennaio"

In totale, secondo quanto riportato da Elisabetta Cella dell'ufficio programmazione e servizi per il fabbisogno abitativo, sono state eseguite 24 ordinanze di rilascio di alloggi Erp. La giunta Salvetti quindi è riuscita a portare a termine quello che l'amministrazione Nogarin aveva iniziato, ma che non era riuscita a fare. Questo, tuttavia, deve essere solamente il primo passo di riqualificazione di un blocco che, prossimamente, verrà abbattuto per fare spazio a 54 nuovi alloggi che dovrebbero essere pronti, dopo le operazioni di bonifica, entro il 2024. 

Sgombero Chiccaia: gli alloggi verranno murati e ci sarà un servizio di guardia

L'operazione di sgombero della Chiccaia è partita un anno e mezzo fa quando nella struttura vi risiedevano, oltre ai proprietari, 37 nuclei familiari. Di questi, 7 avevano continuato ad abitarvi nonostante fosse venuto a mancare il familiare assegnatario dell'alloggio mentre i restanti 30 casi erano occupazioni abusive. La situazione con il tempo si è evoluta e, grazie al lavoro degli uffici tecnici e dell'amministrazione, il giorno dello sgombero le ordinanze di rilascio degli alloggi sono state "solo" 24. In 18 casi gli appartamenti erano vuoti in quanto le persone che li occupavano avevano trovato una sistemazione per contro proprio. Sei nuclei familiari invece sono stati accolti, momentaneamente, in alberghi del territorio e nelle strutture ricettive della Misericordia. "Purtroppo - commenta l'assessore al Sociale Andrea Raspanti - quattro famiglie hanno deciso di reiterare nell'occupazione e verranno presi dei provvedimenti a riguardo. Adesso, per evitare il ripetere di situazioni del genere, tutti gli alloggi saranno murati, verrà istituito un servizio di guardia almeno fino alla demolizione e verranno schiumate le condutture". Sgombero della Chiccaia, la soddisfazione a palazzo civico 

Raspanti e Salvetti: "Ottenuto un risultato importante"

Sindaco e assessore si sono detti soddisfatti per come si è svolto lo sgombero: "Grazie al dialogo e alla nostra presenza in quei luoghi - commenta il Salvetti - tutto è andato secondo i nostri piani. Non ci sono stati problemi e gli occupanti hanno collaborato pacificamente con le forze dell'ordine". Parole alle quali hanno fatto eco quelle dell'assessore: "Un'operazione così delicata che si svolge senza intoppi è un grande risultato. Oggi questa amministrazione rafforza la sua credibilità nel mantenere gli impegni. Le persone che si sono fidate di noi e che sono state collocate in strutture del territorio riceveranno tutto il sostegno che necessitano anche per un loro reinserimento nelle graduatorie". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Shangai, sgomberato il blocco della Chiccaia

LivornoToday è in caricamento