rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Cronaca Ospedale

Sanità, i sindacati proclamano lo stato di agitazione: "Carenza di personale"

L'accusa di Cgil, Cis, Uil Fpl, Fials, Nursind e Rsu: "L'Asl non si è resa disponibile a un confronto risolutivo"

Il 20 giugno, una delegazione sindacale composta da Cgil, Cis, Uil Fpl, Fials, Nursind e Rsu ha incontrato la direzione dell'Asl per un confronto "per affrontare nell’immediato - si legge in una nota diffusa - le gravi criticità derivanti dalla carenza di personale in tutti i servizi azienda. Preso atto che l'azienda, nel tempo, non ha dato risposte alle problematiche sopra citate e non si è resa disponibile ad un confronto risolutivo, abbiamo decisio di interrompere il tavolo di trattativa e proclamare l'immediato stato di agitazione per l'intera Asl Toscana Nordovest". 
"Nell’area livornese dell’azienda - sottolinea il Sindacato delle professioni infermieristiche, sono oltre 100 le assenze fra personale infermieristico e operatori socio sanitari dovute a gravi malattie, gravidanze, congedi parentali e aspettative per legge 104. Come si può pensare di mantenere inalterati i servizi e la loro qualità con una carenza di personale di questo genere?". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, i sindacati proclamano lo stato di agitazione: "Carenza di personale"

LivornoToday è in caricamento