rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Antignano

Skatepark in Banditella, modifiche al progetto originario: "Sarà pronto prima dell'estate"

L'iter burocratico prevede ancora il passaggio alla Soprintendenza per il definitivo via libera. Poi il nuovo spazio individuato nella zona tra via Mondolfi e via Nenni prenderà finalmente vita

Il nuovo skatepark previsto in Banditella, nella zona tra via Mondolfi e via Nenni, prenderà vita presumibilmente nei primi mesi del 2022, prima dell'estate. È questo il nuovo orizzonte temporale del progetto che prevede la nascita di questa area dedicata agli amanti dello skate, un periodo limite indicato dall'assessore all'Urbanistica del Comune di Livorno, Silvia Viviani, che spiega lo stato delle cose: "Sono state apportate delle modifiche al progetto originario - ha sottolineato -, che una volta definite dovranno passare dalla Soprintendenza e dare così il via definitivo ai lavori. Siamo davvero all'ultimo passaggio, ma l'idea è quella di far sì che la zona in questione diventi un'area attrezzata vera e propria. Per questo si è reso necessario ricalibrare l'idea di partenza, visto che nell'area individuata c'è un collegamento con una parte pubblica". 

Skatepark, non solo tavole ma anche pattini e bici. Ciriello: "Grandi potenzialità, ma serve il rispetto reciproco"

I lavori in questione infatti sono già stati finanziati, circa 350mila euro, e saranno realizzati dalla società Adriatica sulla base del progetto elaborato dallo studio Lotti & partners. L'area, di complessivi 1600 metri quadrati, di proprietà del Comune di Livorno, si trova intorno ad alcuni impianti sportivi quali sono un campo da golf e alcuni campi di calcio. Il programma triennale dei Lavori Pubblici, 2021-2023, prevede ora la realizzazione di un parco pubblico correlato di attrezzature per lo skateboard e relative strutture di servizio. Il progetto, dunque, così come evidenziato nell'ambito della variante al regolamento urbanistico per l'attuazione del programma triennale delle opere pubbliche, "è in corso di definizione", e la variante stessa, il cui procedimento è stato avviato nei giorni scorsi, consiste nell'attribuire la destinazione a verde pubblico anche all'area attualmente destinata alla viabilità.

Piazza Attias, 30mila euro per rifare pavimentazioni e rivestimenti: "Danneggiata da skaters e atti vandalici"

Di certo la necessità di uno spazio adeguato e attrezzato per gli amanti dello skate appare sempre più evidente. Alla luce anche delle situazioni che nel corso dei mesi si sono venute a creare sia nella zona di piazza Attias, che alla Terrazza Mascagni e ai Tre Ponti, zone dove spesso e volentieri la convivenza con i pedoni e le opere pubbliche si è rivelata complicata, talvolta provocando anche un problema di sicurezza. L'annuncio del sindaco, nel febbraio scorso, sembrava poter far pensare all'avvio dei lavori per il mese di settembre, ma un po' a causa delle circostanze legate al Covid, un po' a causa degli iter burocratici, i tempi si sono allungati. Adesso per gli amanti dello skate si apre un altro orizzonte temporale, che si spera sia definitivo e possa portare alla tanto attesa nascita di questo nuovo spazio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Skatepark in Banditella, modifiche al progetto originario: "Sarà pronto prima dell'estate"

LivornoToday è in caricamento