rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Spesa sociale, Raspanti: "Il 2020 è stato un anno record, impegno forte che vogliamo mantenere"

Fondi per quasi 3 milioni di euro in più rispetto al 2019. E nel primo trimestre 2021 finanziati interventi per un totale di 147mila euro tra pacchi alimentari, carte prepagate, spese a domicilio e contribuzione economica straordinaria

"Solo nel primo trimestre del 2021 sono stati finanziati da parte del Comune 1.600 interventi nel settore sociale per una spesa complessiva di 147mila euro. Un impegno forte, che abbiamo intenzione di portare avanti e per il quale stiamo già lavorando con la ragioneria". Così l'assessore Andrea Raspanti, durante la seduta congiunta della seconda e della quinta commissione, ha illustrato la portata delle azioni a carattere sociale che sono state portate avanti in questa prima parte del 2021 e lungo tutto l'arco del 2020, in un anno in tutto e per tutto condizionato dall'emergenza Covid. Mesi record, visto che, come sottolineato dall'assessore al bilancio Viola Ferroni, rispetto all'anno precedente per la spesa sociale sono stati erogati 2 milioni e 700mila euro in più.

Impennata di richieste per il sostegno sociale

Consegna dei pacchi alimentari, carte prepagate, ma anche spese consegnate a domicilio e contribuzione economica straordinaria. "È stato un anno che ha registrato un record di spesa sociale - ha sottolineato Raspanti nell'ambito dell'ordine del giorno in cui si discuteva la mozione M5s sull'utilizzo dell'avanzo libero per contributi a famiglie e imprese in difficoltà e utilizzo avanzo destinato ad investimenti per edilizia scolastica -, nell'ambito del quale abbiamo assistito ad una impennata di richieste, che poi si è attenuata ma che in seguito, dopo l'assestamento, è rimasta comunque alta". 

Disabilità, casa, famiglie e bisogno alimentare: a Livorno 2 milioni di euro dal Fondo sociale europeo

L'assessore ha anche evidenziato che a fine dicembre il Comune ha intercettato un contributo da 2 milioni di euro del Fondo sociale europeo, utilizzato per 300mila euro a supporto di contribuzione straordinaria, per 700.000 euro come aumento della capacità di risposta al contributo affitti e 1 milione di euro per servizi domiciliari e assistenza. "L'orientamento - ha sottolineato Raspanti - è fare tutto ciò che serve". E in questo senso, sempre relativamente al sociale, ha introdotto alcuni progetti in cantiere come inserimenti in ambito sportivo, spazi di socializzazione nei quartieri nord e attività all'aperto. 

Ferroni: "Nella prossima variazione risorse per riqualificazione urbana, sociale e imprese"

"Quest'amministrazione - ha puntualizzato l'assessore Ferroni - non si è risparmiata. Stiamo predisponendo una variazione di bilancio che muoverà risorse sia per la parte in conto capitale che in conto corrente, fondi che avranno come priorità la riqualificazione urbana, ovvero parchi, impianti sportivi, sicurezza stradale e edilizia scolastica. Senza far mancare niente alla parte sociale - ha concluso - e alle aziende, che hanno vissuto dodici mesi tremendi e che stanno affrontando una ripartenza per niente agevolata". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spesa sociale, Raspanti: "Il 2020 è stato un anno record, impegno forte che vogliamo mantenere"

LivornoToday è in caricamento