Lunedì, 18 Ottobre 2021

Guerriglia in via Buontalenti, cosa resta dopo la violenza e gli spari: trovate spranghe, spade e sedie rotte. Video

Follia e terrore tra via del Fante e Piazza della Repubblica. Almeno una trentina le persone che si sono affrontate. I colpi di pistola presumibilmente a salve

Spranghe. Sedie e tavolini rotti. Coltelli e persino una spada. Con almeno un bossolo ritrovato, presumibilmente sparato da una pistola a salve ma comunque precedentemente impugnata e puntata contro qualcuno. È quanto resta poco dopo le 22 tra via del Fante, via Buontalenti e piazza della Repubblica, teatro di un allucinante e violentissimo scontro tra almeno trenta persone, secondo le prime ricostruzioni per lo più di origine tunisina, che si sono fronteggiate in strada intorno alle 21.15 di ieri sera, mercoledì 15 settembre, per circa dieci minuti prima di finire in piazza dei Mille e poi disperdersi all'arrivo dei carabinieri, coadiuvati dalle volanti di polizia, dalla Municipale, dalla Finanza e pure dai vigili del fuoco.

Guerriglia in via Buontalenti, le parole del sindaco in Consiglio

Tardivo, secondo alcuni residenti che dopo aver allertato il 112 hanno documentato la guerriglia dalle finestre di casa con numerosi video finiti in rete, l'intervento delle forze dell'ordine. Vero è che, in un attimo, in via Buontalenti si è scatenato un pandemonio di una violenza inaudita che ha finito per colpire anche auto e motorini parcheggiati in zona, nonché attività commerciali come bar e ristoranti depredati di sedie e tavolini usati dai contendenti come arma. Spetterà alle indagini dei carabinieri risalire alle persone coinvolte e alle cause che hanno portato a una rissa che, per modalità e ferocia, a Livorno non si era mai vista.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Guerriglia in via Buontalenti, cosa resta dopo la violenza e gli spari: trovate spranghe, spade e sedie rotte. Video

LivornoToday è in caricamento