Spari al circolo Arci di Shangai, due colpi di pistola contro la saracinesca. Solimano: "Atto criminale gravissimo"

L'episodio intorno alle 5 del mattino di domenica 2 agosto. La denuncia del presidente dell'associazione ricreativa e culturale: "Non conosciamo le ragioni, ma chiunque usi un'arma da fuoco mette in atto una violenta intimidazione e una minaccia inaccettabile"

Foto Facebook

Via Poerio, angolo con via Fratelli Bandiera. Sono le cinque del mattino di domenica 2 agosto quando, nel cuore di Shangai, alle prime luci dell'alba si avvertono due spari che svegliano anzitempo alcuni residenti della zona. Due colpi di arma da fuoco esplosi contro la saracinesca dell'ex Casa del Popolo, oggi circolo Arci Fratelli Gigli, con i bossoli dei proiettili di pistola ritrovati poi dalla polizia ed esaminati dalla scientifica. A denunciare il gravissimo episodio è il presidente provinciale dell'Arci di Livorno, Marco Solimano, con un post sulla propria pagina Facebook.

colpi pistola circolo arci shangai (3)-2

"I proiettili, dopo aver attraversato la saracinesca e la vetrata posta al di dietro della stessa, hanno terminato la loro corsa sulla specchiera del locale somministrazione - precisa Solimano -. Un episodio gravissimo di cui non se comprende ancora la ragione, un atto criminale che impone riflessioni ed assunzioni di responsabilità".

Spari al Circolo Arci, Solimano: "Violenta intimidazione, minaccia inaccettabile"

Dai commenti, immediatamente successivi alla pubblicazione del post, arriva immediata la solidarietà di tanti cittadini e associazioni, ma restano ignare le motivazioni di un gesto violento, una presumibile intimidazione sulla quale adesso indaga la polizia. "Da alcuni mesi siamo impegnati nel quartiere nella promozione di attività ricreative e di socializzazione rivolte sopratutto ai bambini ed alle famiglie - dice Solimano -, con l'obiettivo di restituire le piazze alla partecipazione, alla condivisione, al protagonismo positivo dei cittadini. Molte delle attività si svolgono proprio nello spazio adiacente il circolo. Qualunque siano le motivazioni che hanno spinto alla commissione di questo atto gravissimo e per noi al momento sconosciute, chiunque utilizzi una arma contro una saracinesca mette in atto una violenta intimidazione ed una minaccia inaccettabile".

colpi pistola circolo arci shangai (2)-2

"Voglio esprimere la mia solidarietà al circolo ed ai soci - conclude quindi Solimano - e, come già da tempo sta avvenendo, giovedì saremo ancora in piazza con i nostri laboratori e con i nostri giochi per grandi e piccolini. A giovedì prossimo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(foto Facebook Marco Solimano)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali, il voto in Toscana: preferenze a candidati e liste

  • Rosignano, tromba d'aria scoperchia case e devasta il Circolo Canottieri: diversi feriti. Video

  • Scuola, vietato ammalarsi: il protocollo Covid "imprigiona" le famiglie. Le mamme: "Servono test più rapidi e meno invasivi"

  • Elezioni Toscana, la composizione del nuovo Consiglio regionale: al Pd 22 seggi, 9 alla Lega

  • Allerta meteo arancione, scuole chiuse a Livorno venerdì 25 settembre: previsti temporali, vento e mareggiate

  • Terremoto Livorno, cda dimissionario: i soci isolano Navarra, il futuro è un'incognita. E il presente una vergogna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento