rotate-mobile
Martedì, 28 Giugno 2022
Cronaca Rosignano Marittimo

Spiaggia del Lillatro, bando per la concessione del bagno: "Territorio da valorizzare per lo sviluppo turistico"

Il Comune di Rosignano ha pubblicato l'avviso che andrà in scadenza il prossimo 25 marzo

Attività balneari, somministrazione alimenti e bevande, parcheggi e concessione di aree marittime. Questo è quanto prevede il bando pubblicato nella giornata di ieri, martedì 15 febbraio, dal Comune di Rosignano, per quanto riguarda la spiaggia del Lillatro. Una porzione di costa frequentatissima da cittadini e turisti durante l'estate. La durata della concessione, che deve essere proposta dal concorrente e rappresenta uno dei parametri di aggiudicazione, non potrà essere superiore a 20 anni, mentre per la porzione di arenile in concessione demaniale marittima la durata è di 6 anni.

"La gara – spiega l’assessore Alice Prinetti – avverrà con procedura aperta e aggiudicazione mediante il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa"."Una valorizzazione - ha aggiunto - che guarda allo sviluppo economico e turistico del nostro territorio, in termini di accoglienza, riqualificazione dell’area e servizi offerti. Una gara con una concessione per un lungo periodo consentirà al soggetto aggiudicatario la realizzazione di funzioni utili alla collettività, nel rispetto delle normative vigenti". 

Tre Ponti, in primavera il bando per la spiaggia attrezzata. Ferroni: "Obiettivo sport e inclusione"

Parcheggi, bar-ristorante, servizi igienici, magazzini e cabine: ecco cosa prevede il bando

La concessione - come spiegano dal Comune - riguarderà strutture destinate a bar-ristorante, servizi igienici, magazzini e cabine balneari, nonché aree esterne adiacenti per una superficie di circa 6.400 metri quadri, aree destinate a parcheggio per una superficie di circa 14.000 metri quadri, aree destinate ad attrezzature pubbliche, di interesse collettivo e di servizio, per una superficie di circa 19.000 metri quadri, per le quali il Comune si riserva di modificare l’attuale destinazione urbanistica in modo da renderle aree a parcheggio. 

I beni vengono concessi per lo svolgimento di attività di somministrazione di alimenti e bevande, gestione dei parcheggi a pagamento, con possibilità di svolgere, in modo complementare, all’interno delle aree oggetto di concessione, l’attività di noleggio di ombrelloni e sdraio, aventi la caratteristica della potenziale rimovibilità giornaliera. I soggetti interessati alla partecipazione alla gara dovranno effettuare un sopralluogo obbligatorio per presa visione degli spazi, della loro conformazione, delle loro misure, caratteristiche e vincoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spiaggia del Lillatro, bando per la concessione del bagno: "Territorio da valorizzare per lo sviluppo turistico"

LivornoToday è in caricamento